Segni

Le dodici costellazioni dello Zodiaco sono chiamate Rashis, e altro non sono che l’equivalente dei dodici segni zodiacali che tutti noi ben conosciamo: Mesha (Ariete), Vrishaba (Toro), Mithuna (Gemelli), Karkata (Cancro), Simha (Leone), Kanya (Vergine), Tula (Bilancia), Vrischika (Scorpione), Dhanu (Sagittario), Makara (Capricorno), Kumba (Acquario), Meena (Pesci).

zodiaco

Ogni Rashi dello Zodiaco ha un signore, un pianeta, i segni riflettono i significati dei pianeti che li dominano. Cancro e Leone rappresentano l’orbita del Sole (il Sole e la Luna sono in essenza un pianeta, la Luna è il lato femminile del Sole). Gemelli e Vergine rappresentano le due metà dell’orbita di Mercurio, seguono Toro e Bilancia che sono le due metà dell’orbita di Venere, poi Ariete e Scorpione, ossia le due metà dell’orbita di Marte, Pesci e Sagittario, cioè le due metà dell’orbita di Giove ed infine Acquario e Capricorno sono le due metà dell’orbita di Saturno.

Ogni pianeta regola quindi due segni; ad illustrare ciò vi è una vecchia favola…

All’inizio vi erano il Sole e la Luna, il re e la regina del Paradiso, monarchi assoluti, essi comandavano rispettivamente dalle costellazioni del Leone e del Cancro. Resosi conto di tale realtà, Mercurio (che regola la comunicazione) volle chiedere loro una terra cui appropriarsi all’interno dello Zodiaco.

Il Sole essendo di natura magnanima, acconsentì a tale richiesta dandogli in dono la costellazione di fianco alla sua, Vergine. Mercurio, che è ben noto come un pianeta duale, maestro della duplicità che parla con lingua biforcuta, trovando facile aver ottenuto la proprietà dal Sole, aspettò la notte. Giunta l’oscurità parlò alla Luna: “O regina, il Sole mi ha fatto dono della costellazione della Vergine, mi doni anche tu qualcosa?” Il Sole è l’anima e la Luna è la mente emozionale, la mente è insicura sapendo che non ha luce propria e che riflette la luce dell’anima.

Essendo insicura, la mente cerca di replicare l’operato dell’anima, quindi la Luna disse a Mercurio: “Va bene, avrai anche Gemelli, la costellazione di fianco alla mia”. In tal modo Mercurio (mente pensante) ottenne il possesso di Gemelli e Vergine. Venere (il desiderio) vide ciò che Mercurio (mente pensante) aveva fatto e fece la stessa richiesta. Il Sole, onesto e magnanimo, disse: “Ho promesso a Mercurio lo spazio vicino al mio ma tu puoi avere lo spazio successivo, ti dono quindi la Bilancia”.

Venere fece richiesta anche alla Luna ed ottenne il Toro. Vedendo ciò che Venere (il desiderio) aveva fatto, Marte (l’azione) fece lo stesso, ottenendo lo Scorpione dal Sole e Ariete dalla Luna. Giove (la saggezza) ottenne Sagittario e Pesci ed in ultimo Saturno (la rinuncia) che è il più lento dei pianeti, ed anche il più lento ad ottenere le cose, ebbe ciò che rimase: Capricorno ed Acquario.

L’ordine descritto in questa breve storia riflette le distanze dei vari pianeti dal Sole: Mercurio è il pianeta più vicino, seguito da Venere, Marte, Giove ed in ultimo Saturno. Tale ordine riflette anche l’evoluzione della coscienza incarnata che nasce dall’anima (Sole) ed è sperimentata prima nella mente emozionale (Luna); sviluppandosi il pensiero oggettivo si sviluppa la mente pensante (Mercurio), più la mente pensa e più desidera (Venere), il desiderio conduce all’azione (Marte) con lo scopo di concretizzare.

pianeti-astrologia

Dall’azione si giunge alla saggezza (Giove) quando si apprendono i risultati, benefici o deleteri, di ogni azione. Quando la saggezza matura, la rinuncia (Saturno) diviene inevitabile e si diventa soddisfatti di ciò che viene donato dalla Natura. Lo stesso dramma vivente che è recitato in terra appare simbolizzato nei cieli.

Come in alto , così in basso.

  

I segni riflettono i significati dei pianeti che li regolano. Sono le orbite dei pianeti attorno al Sole. Ogni pianeta regola due segni. I segni pari rappresentano l’orbita negativa dove l’energia del pianeta decresce e si interiorizza. I segni dispari rappresentano l’orbita positiva dove l’energia del pianeta cresce e si esprime.

Sole e Luna vengono considerati un pianeta unico e Cancro (Kataka) e Leone (Simha) rappresentno l’orbita del sole. La Luna è il lato femmineo del Sole, è l’incarnazione della Divina Madre nel Sole, non a caso il loro diametro apparente è uguale.

Così avremo, Cancro e Leone come unica orbita del Sole, le due metà  dell’orbita di Mercurio saranno Gemelli (Mithuna) e Vergine (Kanya), seguono Toro (Vrishabha) e Bilancia (Tula) per Venere e così via.

I segni dispari rappresentano segni “positivi”, “mascolini”, “attivi”, ad esempio Ariete è il segno positivo e mascolino di Marte e la sua energia è esteriorizzata, manifesta. Scorpione è la controparte negativa o femminile dove l’energia marziale è interiorizzata, nascosta e agisce dietro le quinte.

 

I pianeti di solito sono più  forti se posizionati in un segno dispari. I segni dispari hanno una natura YANG-Solare e i segni pari hanno una natura YIN-Lunare. I dispari sono più energetici o rajasici, i pari sono più statici o tamasici ma entrambi sono necessari.

I pianeti sono principi dinamici mentre i segni sono i territori occupati dai loro movimenti. Il sistema solare è un organismo e lo zodiaco riflette la relazione del sistema solare con la galassia.

Qualità dei Segni

 

Ogni segno è relato ad una delle tre maggiori qualità, in sascrito si chiamano Chara, Sthira, Dwiswabhava, corrispondenti alle tre qualità  conosciute nell’astrologia Occidentale: Cardinale, Fissa e Mutabile. Tali qualità  sono relate alla maniera in cui l’individuo dirige le sue energie.

 zodiaco1Segni Cardinali o movibili

Tali segni mostrano la fase iniziale, dinamica dell’elemento. Hanno qualità d’impulso, direzione ed espressione ma possono causare disturbo e agitazione con i cambi troppo forzati e frequenti.

Individui con pianeti prevalentemente in questi segni (Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno) sono persone di azione, espressive, volenterose, dinamiche e spesso diventano leader. Ma anche se ottengono ciò che vogliono possono essere poco sensibili. Possono imporsi sugli altri e danneggiarli. Hanno problemi a trovare lavoro o partner, si possono consumare per il troppo muoversi e l’eccessiva stimolazione. I tipi cardinali devono sviluppare più stabilità. Devono assicurarsi di proiettare le energie verso più profonde aspirazioni.

Segni Mutabili o duali

Sono Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci. Mostrano la fase transitoria, instabile del loro rispettivo elemento. Hanno natura duale: possono sia muoversi, sia stare fermi. Sono ambivalenti e imprevedibili. I tipi mutabili sono flessibili, adattabili ed hanno talento. Sono propensi all’indecisione e trovano difficile agire, preferiscono pensare, calcolare, preoccuparsi e riflettere. Possono essere troppo introversi e preoccupati di loro stessi, possono soffrire di disordini mentali o nervosi, degenerazioni del sistema immunitario, allergie. Sono comunicativi e possono essere buoni business-men, possono avere successo nello spettacolo. In genere hanno bisogno di più iniziativa e volontà nell’agire, dovrebbero mettere da parte i loro pensieri e lavorare con le azioni, in particolar modo devono usare la sensibilità  in maniera cosciente come strumento più che essere passivi ad essa.

 

Segni Fissi o immobili

Sono Toro, Leone, Scorpione e Acquario. Mostrano la fase stabile del loro rispettivo elemento. La qualità immobile è la condizione di forma o sostanza che dà  continuità  e consistenza, ma può anche causare inerzia. I segni fissi sono stabili e determinati in ciò che sono e in ciò che fanno, sono fermi in loro stessi e non vogliono cambiare le proprie opinioni. Amano ciò che è  tradizionale e conservativo, spesso sono possessivi ed accumulano molto. Possono essere emotivi e sentimentali. Dovrebbero sviluppare più iniziativa e partecipare a nuove attività, hanno bisogno di aprirsi di più ed adattarsi di più.

 

Elementi dei segni

 Così come il segno indica in quale campo opera il pianeta, l’elemento mostra il differente livello di intensità

Ayurveda_humors

Terra

Pianeti in segni di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) danno un senso di forma, ordine e utilità e ci dirigono verso la ricerca di manifestazioni materiali, indicano il lavoro da fare con la terra, il corpo, la materia fisica. Ad un livello più “alto” ci danno la capacità  di realizzare il nostro potenziale interno nel mondo materiale. Ad un livello “basso” ci spingono verso il materialismo. Pianeti ben disposti in segni di Terra danno efficienza pratica, purezza fisica e capacità  di lavoro. Pianeti posti male ci bloccano sul lato materiale della vita.

Acqua

I segni di Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) portano le nostre energie planetarie sul piano dei sentimenti e danno Amore, emozione e attaccamento. Possono essere sentimenti istintivi o intuitivi che causano la ricerca di appagamento emotivo. Indicano che le nostre maggiori realizzazioni avvengono tramite le relazioni. Individui con molti pianeti in segni di Acqua hanno molte persone attorno a sè. Ad un “alto” livello danno saggezza, fede, devozione e compassione. ad un livello più basso danno sentimentalismo e attaccamento. Pianeti ben posti in segni d’acqua donano sentimenti positivi, Amore e creatività. Negativamente posti danno problemi emotivi.

Fuoco

I segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) mostrano ambizione, volontà , determinazione e mente critica. Persone con molti pianeti in tali segni cercano potere e amano mostrare le loro forze. Sono focalizzati molto su se stessi ed amano essere popolari. Ad un livello “alto” danno indipendenza ed intuito e leadership. Ad un livello “basso” rendono distruttivi, portando a conflitti. Pianeti ben posti danno illuminazione e libertà , mal posti danno conflitti.

Aria

Questi segni (Gemelli, Bilancia, Acquario) mostrano la versatilità  del movimento e del cambiamento (generalmente sul piano mentale). Persone con molti pianeti in tali segni sono spesso intellettuali o tipi mentali. Cercano comunicazione e realizzazione di ideali. Ad un “alto” livello, pianeti in segno di Aria aumentano idealismo e aspirazioni, ci rendono umanitari e filosofi, ad un livello “basso” ci rendono confusi e “con la testa tra le nuvole”, cercando di cambiare le cose con ideali che non riscpecchiano la realtà . Pianeti ben posti in segni d’Aria danno comprensione, bilanciamento e sensitività . Mal posti indicano dispersione di energia, mostrano disturbi, incertezze e possibilità di problemi mentali e nervosi.